Il nostro sito utilizza i cookie. Entrando si accettano i termini e le condizioni di utilizzo dei cookie.

Tecnicamente

Tecnicamente

gruppo partecipanti mini

TECNICAMENTE

 

Trepidazione, curiosità, tensione emotiva, in un'atmosfera carica di aspettative: questo era il clima che si respirava nell'aula magna dell'ITIS alle 8:30 di mercoldì 20 maggio. Anche La Provincia di Sondrio ha scritto un articolo   
laprovincia 21 05 2015

 

 

I ragazzi si stavano preparando all'esposizione dei propri progetti per il concorso Tecnicamente, organizzato da Adecco con alcune aziende della nostra zona.


"Prof., cosa faccio se non funziona il sistema?" - "Prof., devo scendere nei dettagli tecnici o è meglio di no?" - "Prof., ma devo consegnare la tesina alla giuria?"
Queste e altre domande, insieme a febbrili preparativi, facevano gli studenti prima del fatidico incontro.
Alle 9:10 finalmente si inizia.


Dopo una breve presentazione di Adecco sulla propria attività e sul concorso, la vicepreside, professoressa Dell'Avanzo, sottolinea l'importanza di questa iniziativa, volta ad avvicinare scuola e mondo del lavoro.


Tocca poi ai rappresentanti delle quattro aziende invitate all'evento  presentare la propria attività: fantastico!!!
I ragazzi erano attentissimi e pendevano dalle labbra degli oratori, incarnazione dei veri super specialisti e imprenditori di successo nelle branche tecniche oggetto degli studi scolastici.
Valvole sottomarine, barre in titanio, software per pagamenti inter-aziendali, serrande tagliafuoco: alcuni esempi dei prodotti di queste società.


Ma cosa è emerso dagli interventi delle aziende? Riassumo in poche parole, ma significative.


IIII=Inglese, Inglese, Inglese e ancora Inglese
Voglia di imparare e di mettersi in gioco
Passione
Ambizione


E' ora delle presentazioni dei ragazzi. Iniziano i meccanici con interessantissimi progetti svolti in collaborazione con le aziende. La tensione è alta, ma la platea è ben disposta, e le presentazioni scorrono tra gli applausi sinceri dei presenti. Proseguono gli informatici, con dei progetti autonomi che conquistano gli spettatori.

Ogni tanto un rombo potente fa tremare le mura della sala: cosa sarà?


Chiudono due ragazzi della sezione di meccanica, che presentano con simpatia ed efficacia un motore a impulsi lungo due metri: ecco cosa provocava i boati, le prove, nel cortile, del pulsoreattore!!!

 FOTO DEL MEETING

I titoli dei progetti e i loro sviluppatori:
Mazzoleni (5^A) : Ciclo di lavorazione di un albero fine compressore di una turbina a gas;
Presazzi- Tuia (5^ A) – Orgnoni (5^ F ) : Dal progetto al prodotto di un silenziatore circolare.
Fiori, Dell’Anna (5^D): Remote PC Manager
Bruseghini (5^D) : Digi laser
Torracini, Barbero (5^ D): Charlie robot ballerino
Salvagni (5^ D) : FREE-DOM (Finestra intelligente)
Belcao (5^ E): EASY NOME
Riboli , Corlatti (5^F): Motore a combustione ad impulsi: Pulsoreattore;

Aziende partecipanti

MetaJ Solutions

Cameron Italy

effeB

Siderval 


La giuria, composta dai rappresentanti delle quattro aziende, ha già compilato le schede di valutazione e le referenti Adecco proclamano i vincitori in una atmosfera da gara internazionale.

Al primo classificato spetta un corso di approfondimento su un argomento tecnico in azienda.


1^ classificato: Lara Bruseghini, con il suo scanner laser in 3D
2^ classificati: Erica Barbero e Davide Torracini, con il loro robot ballerino
3^ classificato Matteo Belcao, con la sua casa domotica


Ma anche tutti gli altri progetti erano da premio !

G.B. Turchi

 commissione minil platea1 mini